Ricomincia
la scuola
con l'inglese!

Lezioni di inglese online
con insegnanti madrelingua
Buzzy English: Be smart and learn English
Pubblicato il in Insegnare l'inglese ai bambini
A cura di

Be smart and learn English

Sì, be smart e impara l'inglese. L'inglese non è più la lingua del futuro ma la lingua di adesso, ora, now! Internet ha portato l'inglese nella vita di ogni giorno. L'inglese è diventata non solo una lingua di comunicazione per andare all'estero, la lingua universale del commercio e della ricerca, ma è il modo in cui ormai scambiamo contenuti a livello globale. Per cercare informazioni. Per condividere informazioni. Per interagire con un mondo in cui le stesse distanze hanno cambiato di significato.

Un tempo imparare l'inglese era utile, oggi imparare l'inglese è indispensabile. La scuola italiana ha progressivamente introdotto la lingua inglese sempre prima, dalle scuole medie alle elementari, fino a un primo approccio alla scuola materna, perché prima il bambino si avvicina a una lingua straniera, più spontaneo, completo e divertente ne è l'apprendimento. Tuttavia qualcosa sembra non funzionare perché il livello di conoscenza e soprattutto di comprensione e parlato dell'inglese da parte dei nostri ragazzi non è neanche lontanamente paragonabile a quello dei coetanei di altri paesi europei.

Nascono di continuo nuovi corsi di inglese, tante soluzioni di lezioni e ripetizioni private di inglese. Buzzy English è qualcosa che va oltre. Buzzy English si propone di portare i bambini ad abituarsi alla lingua inglese e soprattutto a parlare in inglese spontaneamente. Velocemente e da subito. Attraverso una interazione completa e istantanea tra ascolto, parlato, lettura, vista e scrittura. Attraverso un approccio culturale, il bambino impara l'inglese imparando tante altre cose e ampliando la propria visione del mondo. Attraverso un approccio coinvolgente, il bambino si diverte nell'apprendimento.

Benvenuti in Buzzy English. Let's get started!



Buzzy English: Traditional media, new media e social media: paradossi e criticità per l'apprendimento del bambino
Pubblicato il in Insegnare l'inglese ai bambini
Traditional media, new media e social media: paradossi e criticità per l'apprendimento del bambino

Da genitore mi preoccupo. Le informazioni sono ormai universalmente accessibili e potrebbe passare l'idea che il bambino sia aperto a una cultura illimitata e di facile comprensione. Non è proprio così, anzi. In questa tempesta di informazioni disponibili, poco o nulla si ferma nella memoria del bambino e quel poco in modo destrutturato. Vediamo anzi abbassarsi la soglia di attenzione e la capacità di comprensione. Non è tutto oro quello che lucciola. Vediamo di più. >>

Buzzy English: Vacanze che passione... e l'inglese?
Pubblicato il in Insegnare l'inglese ai bambini
Vacanze che passione... e l'inglese?

Finita la scuola, iniziano le vacanze e l'estate è davvero alle porte. E l'inglese? Il nostro consiglio è di continuare a studiarlo e praticarlo perché una lingua straniera è innanzitutto un'abitudine. E con Buzzy English potete continuare a insegnare l'inglese al bambino ovunque e quando vi torna più comodo anche in estate. >>

Buzzy English: Take it easy, frase idiomatica e prospettiva di apprendimento della lingua inglese
Pubblicato il in Insegnare l'inglese ai bambini
Take it easy, frase idiomatica e prospettiva di apprendimento della lingua inglese

Più ti preoccupi di come parli inglese, più difficile ti viene parlarlo. Se invece prendi l'inglese con tranquillità, lo impari meglio, lo capisci più facilmente e lo parli con maggiore spontaneità. Troppo bello per essere vero? >>

Buzzy English: Non più distanze, in tutti i sensi, per una nuova visione dell'insegnamento
Pubblicato il in Insegnare l'inglese ai bambini
Non più distanze, in tutti i sensi, per una nuova visione dell'insegnamento

Letteralmente, la distanza tra insegnante e studente è uno dei principali ostacoli all'apprendimento. Vediamo insieme come, quasi paradossalmente, l'insegnamento online possa accorciare le distanze. >>