Buzzy English: Have vs Have got, mistero misterioso
Pubblicato il in Grammar mystery series
A cura di

Have vs Have got, mistero misterioso

Se riavvolgo il tempo della mia memoria e torno al banco di scuola, lezione di inglese, prima media, mi scontro contro un la forma have got.
Ieri come oggi, alcuni insegnanti insegnano ad usare la forma have got in luogo del semplice have per indicare "avere", il verbo possessivo. Quindi, direttamente dal lontano passato di quelle mie prime lezioni di inglese dietro i banchi di scuola...

I have got a pen, io ho una penna.

Qual è la differenza con il semplice I have a pen?

Have got ed have, assolutamente la stessa cosa!

La risposta è semplice: nessuna! Non c'è alcuna differenza tra usare I have e I have got per indicare il possesso. Sconcertante ma vero. Non vi è un vero e proprio caso in cui siamo obbligati ad usare I have got in luogo del semplice I have.

Anzi. In (inglese) americano, la forma have got suona alquanto pretenziosa. L'uso è raro.
Tuttavia anche in inglese britannico l'uso di have got è da considerarsi più informale del semplice have che a nostro parere è in generale da preferire, laddove non si desideri mettere enfasi all'espressione.

Quando e perché usare have got

Come abbiamo detto, non vi è una ragione specifica per usare inderogabilmente have got al posto di have.
Sicuramente invece in alcuni casi l'uso di have got è da evitare o non corretto. Ad esempio è di dubbia correttezza l'uso al passato had got e certamente scorretto l'uso nel presente progressivo (present continuous in inglese) having got.

Riteniamo quindi che la vera differenza tra have e have got sia nell'enfasi vocale, in particolare per il suono duro e deciso delle due consonanti di got che rendono l'espressione appunto... decisa e forte.

Riassumendo, usando solo have non si sbaglia mai, mentre l'espressione have got aggiunge forza ed enfasi a quello che si vuole dire.

Origine della forma Have got

Non abbiamo trovato una risposta chiara. L'origine dell'uso di have got è nebuloso e si perde nella storia della letteratura. Qualcuno suggerisce che sia in realtà un malinteso, che derivi dal passato prossimo (past perfect in inglese) di to get e quindi non sia un rafforzativo di to have ma proprio un altro verbo. In questa ipotesi, non si tratta di"avere" ma di "ottenere", "ricevere". Poi, nell'uso, l'espressione have got si sarebbe estesa fino a prendere le sembianze di un rafforzativo possessivo del verbo avere.

Quando Got ha la meglio su Have

Non è finita qui. In americano, informale e prevalentemente nel parlato, si ha l'espressione I got al posto di I have.

in questo caso tuttavia l'uso indica più l'aver "ottenuto", "conquistato" più che la semplice constatazione dell'avere. Nell'uso esprime l'avere, il possedere, ma grammaticalmente è un uso libero ed estensivo del verbo to get al passato e non sarebbe invece derivato dalla defiance di have nella forma have got.

Hey man! You got a great car!, amico, hai (preso) una bellissima automobile.