Buzzy English: Guitar, tipi di chitarra e sue parti, ma attenzione alla pronuncia
Pubblicato il in Questione di pronuncia
A cura di

Guitar, tipi di chitarra e sue parti, ma attenzione alla pronuncia

Come altri articoli, anche questo nasce da esperienza vissuta. Le mie bambine, madrelingua inglese, si trovano talvolta a confrontarsi con pronuncia incerta di alcune parole da parte degli insegnanti. Se l'insegnante non è madrelingua e non usa nel parlato quotidiano la lingua inglese ma solo a fini didattici... l'insegnante sarà sempre tentata a pronunciare le parole passando da una traduzione mentale della parola dall'italiano, trascinandosi un difetto di pronuncia.

Qui di seguito vedremo come si chiama lo strumento musicale della chitarra e le sue diverse parti costruttive.

Guitar, chitarra

La chitarra, in tutte le sue varianti si dice guitar e sui pronuncia / ɡɪ'tɑ:r /.
Per quanto riguarda la pronuncia, la consonante "g" con cui inizia è dura, la vocale "u" non si pronuncia e la "i" è breve e secca e rappresenta più un suono gutturale che non una "i" aperta.

Chitarra acustica, caratteristiche e parti

Acoustic guitar / ə'ku:stɪk ɡɪ'tɑ:r /, chitarra acustica, è caratterizzata da corde in metallo e relativa struttura idonea ad ospitarle.

Le corde della chitarra

Le corde in metallo hanno un'alta tensione, che significa che tirano il manico. Per questo la chitarra acustica ha un regolo (em>truss rod) che corre lungo la lunghezza del manico (fretboard) e permette di compensare e aggiustare la resistenza del manico alla tensione delle corde girandolo in senso orario o antiorario con una chiave a brugola (allen key).

Esistono corde di materiali e scala di spessore diversi che oltre a dare una diversa timbrica al suono, hanno maggiore o minore tensione.

Il manico della chitarra acustica

La chitarra acustica ha un manico su cui risiede la così detta tastiera (fretboard o fingerboard) con almeno 14 tasti scoperti (frets, i sottili elementi in metallo che dividono in parti il manico). I tasti scoperti sono quelli che eccedono la cassa armonica (guitar body o sound board).

Le parti della cassa armonica della chitarra acustica

La cassa armonica (guitar body o sound board) è probabilmente la parte più importante che determina spesso il prezzo della chitarra e la resa del suono ed è costituita da tre parti:
- top o sound board che ha una buca (em>sound hole) che permette alle vibrazioni sonore emesse dalle corde di entrare nella cassa acustica e riverberare;
- sides of the body le parti laterali piegate a dare la sagoma della cassa;
- back of the body, il retro della cassa che riflette la vibrazione sonora delle corde.

I legni della chitarra

A seconda del legno usato per costruire le diverse parti della cassa (tone wood), si ottengono sonorità più o meno calde e con un maggior o minore permanenza del suono (>sustein ).
Il legno usato per la cassa può essere massello (solid wood) oppure lamellare (laminated wood). Il legno massello è un pezzo unico, modellato. I legni lamellari sono invece composti da tante lamelle incollate e compresse. I legni masselli hanno una resa acustica generalmente superiore ai legni lamellari.

Per il costo e la difficoltà costruttiva, spesso la cassa è costituita da un misto di legno massello (generalmente il top o sound board ed talvolta anche il back) e legno lamellare (di solito le parti laterale, sides).

Classic guitar, chitarra classica

La principale differenza tra la chitarra acustica e la chitarra classica, classic guitar / 'klæs.ɪk ɡɪ'tɑ:r / sono le corde che ne condizionano le parti costruttive. La chitarra classica ha le corde in nylon.

La chitarra classica ha generalmente solo 12 tasti (frets) esposti oltre la cassa armonica.

Le corde in nylon

Le cord in nylon sono molto più morbide di quelle in metallo e generano una tensione molto più bassa. Per questo la chitarra classica ha agganci delle corde più semplici e non rinforzati e non ha bisogno del truss rod per regolare la resistenza alla loro tensione.

Le corde in nylon sono anche molto più gentile alle dita del chitarrista. producono un suono più dolce e morbido.

Electric guitar, la chitarra elettrica

La chitarra elettrica, electric guitar / i'lektrɪk ɡɪ'tɑ:r / (attenzione alla pronuncia, la "e" iniziale si pronuncia "i"), non riproduce il suono attraverso la cassa armonica e quindi attraverso l'acustica, ma la vibrazione delle corde viene captata da sensori di suono chiamati pick-up e poi amplificata ed elaborata. In altre parole la chitarra elettrica ha bisogno di elettricità e di un amplificatore che coglie la tenue vibrazione, la "ingigantisce" e la modula generando così il suono desiderato.

Esistono molte tipologie di chitarra elettrica che differiscono nella forma e nella sua suonabilità (playability) e nella scelta dei pickup, i sensori che captano il suono.

Il corpo della chitarra elettrica

Quello che invece distingue la chitarra elettrica è il corpo, body, che è un pezzo unico senza cassa di risonanza (solid body). Come abbiamo detto il suono della chitarra elettrica non è generato dall'acustica di una cassa di risonanza ma dall'amplificazione del suono attraverso appunto un amplificatore che usa componenti elettrici.

Le corde e le parti della chitarra elettrica

Le corde della chitarra elettrica sono i metallo ma non generano grande tensione. SOno poi molto ravvicinate al manico (fretboard) il ché le rende molto più facili da suonare. La tensione delle corde della chitarra acustica serve a generare un suono sufficiente da essere poi amplificato dalla cassa armonica, mentre la chitarra elettrica non ha questa esigenza.

L'action della chitarra

La distanza delle corde dalla superficie del manico si chiama action. L'action è generalmente maggiore nelle chitarre classiche rispetto alle chitarre acustiche, e molto bassa nelle chitarre elettriche per favorire in particolare i passaggi veloci delle parti di assolo.

Chitarre acustiche (o classiche) elettrificate

In particolare pe rle chitarre acustiche usate nei concerti, esistono chitarre acustiche che sono così dette elettrificate, hanno cioè un pickup interno che permette di amplificare il suono come fosse una chitarra elettrica. Altrimenti sarebbe molto difficile amplificare la chitarra con un microfono ("microfonare") in un rumoroso concerto sul un palco dova magari il chitarrista deve anche muoversi... In questo caso il pickup può essere all'interno della chitarra come parte della chitarra stessa o montato come accessorio esterno. In alcuni casi si hanno anche soluzioni ibride con pickup e microfono "ambientale" dentro la cossa nel tentativo di recuperare le sfumature dell'acustica della chitarra, mentre il solo pickup coglie principalmente la vibrazione della corda e non la complessità della risonanza della cassa armonica.