Buzzy English: 5 modi di rispondere alla domanda: Hi, how are you?
Pubblicato il in L'inglese parlato
A cura di

5 modi di rispondere alla domanda: Hi, how are you?

Hi, how are you? Ciao, come stai? Ecco una domanda che in fondo non è del tutto una domanda ma un saluto cortese. La risposta è bene che sia veloce per far capire all'interlocutore più meno se va tutto bene o no. E ricordiamoci di restituire la cortesia ringraziando e facendo a nostra volta la stessa domanda. Fine, thank you, and you? Ma scopriamo altri modi di rispondere.

Nella lingua inglese oltre al classico Fine, thank you! And you? abbiamo tante espressioni colloquiali, veloci ed efficaci per rispondere. Vediamone alcune insieme.

Same old, same old..., il nostro "come sempre", "niente di nuovo".

I'm great!, che suona proprio come il nostro "benone!".

Not bad..., non male, non male!

I've been better..., potrei stare meglio e in questo caso mostriamo la volontà di raccontare qualcosa di noi, trasformando il saluto in una conversazione.

I can't complain!, non mi posso lamentare.

Ancora una volta sono espressioni che vivono nella lingua parlata più che nella lingua scritta e chiedono un approccio alla lingua fuori dai libri. Conoscete quel modo di dire "l'appetito vien mangiando"? Parafrasandolo si potrebbe dire, "l'inglese si impara parlando" e questo vale soprattutto per il bambino. I bambini imparano l'inglese parlandolo e in nessun altro modo. Ecco la filosofia di Buzzy English.

Ancora però non ti ho salutato!
Hi, how are you?