Buzzy English: Good e bad, buono e cattivo, opposti per eccellenza
Pubblicato il in Contrari e sinonimi
A cura di Buzzy English

Good e bad, buono e cattivo, opposti per eccellenza

Do not eat it, it's not good for you, non mangiarlo, non ti fa bene.
This ice cream is good!, questo gelato è buono!
I don't feel good today, non mi sento bene oggi.
Be good, put everything back when you finish, sii bravo, rimetti a posto quando finisci.
You are very good in math, not so good in literature though, vai molto bene in matematica, ma non altrettanto in letteratura.

Good, buono, ma anche bene oppure bravo

Abbiamo aperto questo articolo direttamente con alcuni esempi per iniziare a parlare dell'aggettivo good, che significa "buono", ma anche "bene", oppure "bravo". Si può usare sia per caratteristiche (ad esempio organolettiche come il sapore) che per qualità comportamentali o di situazioni. Good è un aggettivo molto versatile e di uso comune e frequente che si presta ad essere accompagnato dagli avverbi very ("molto") e so ("così") offrendo la forma di un superlativo come negli esempi:
Very good! Your homework is perfect, benissimo, il compito è perfetto.
It's so good, can I have more?, è buonissimo, posso averne ancora?

Good morning, good afternoon, good evening e good night

Forse l'uso più frequente dell'aggettivo inglese good è nel saluto.
Good morning, buon giorno (la mattina, morning è la "mattina".
Good afternoon, buon giorno (dopo pranzo, noon è il "mezzogiorno" come ora tipica del pranzo, è il "dopopranzo" o "primo pomeriggio").
Good evening, buona sera (il tardo pomeriggio, evening è il "secondo pomeriggio")
Good night, buona notte.

Molte le altre espressioni e forme composte:

Good luck, buona fortuna.
Good sleep, buon sonno.
Good-hearted, generoso, di buon cuore.
Good-for-nothing, buono a nulla.
For a good cause, per una buona causa.
Goodbye, addio, arrivederci.

Good, il bene, come sostantivo

Oltre che aggettivo, sicuramente meno usato ma comunque comune in molte espressioni idiomatiche e modi di dire, good è anche un sostantivo che indica "il bene".

More harm than good, più male che bene.
It's no good, non serve, non è utile.
All to the good, tutto di guadagnato.
Good timing, ottimo tempismo.
Good news, buone notizie.
Good and evil, il bene e il male.
To have a good time, divertirsi.

Bad, cattivo, oppure male

L'opposto di good è bad che significa appunto "male", "cattivo". Riprendiamo gli esempi di prima:

Do not eat it, it's bad for you, non mangiarlo, ti fa male.
This ice cream is bad!, questo gelato è cattivo!
I feel bad today, mi sento male oggi.
Don't be bad, put everything back when you finish, non essere indisciplinato, rimetti a posto quando finisci.
You are very bad in math, but not as bad as in literature, vai molto male in matematica, ma non così male come in letteratura.

Altri esempi utili:

It went bad, è andato a male.
Bad luck, sfortuna.
Bad timing, cattivo tempismo.
Bad word, parolaccia.
Bad news, cattive notizie.
Too bad!, che peccato, purtroppo.
To look bad, fare cattiva impressione.
To feel bad about something, dispiacersi per qualcosa.
To have a bad time, passare un momento negativo.

Take the bad with the good

Tra le tante espressioni idiomatiche con good e bad, ne scelgo solo una, a carattere un po' filosofico:

Take the bad with the good, che indica che niente è perfetto, e c'è sempre un aspetto negativo in tutto che bisogna saper accettare.

Have a good day(buona giornata) e al prossimo articolo.