Estratto del manoscritto
Estratto del manoscritto "Cotton MS Vitellius A XV" - Fonte immagine: Wikimedia Commons
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor

Old English: la radice storica dell'inglese

Old English, noto anche come anglosassone, è la forma arcaica della lingua inglese parlata in Inghilterra dal V secolo d.C. fino all'invasione normanna del 1066.

Si sviluppò dall'antico inglese, una lingua germanica occidentale parlata dagli anglosassoni che arrivarono in Gran Bretagna nel V secolo.

Una lingua inflessiva

L'Old English era una lingua altamente inflessiva, il che significa che la forma delle parole cambiava a seconda del loro ruolo nella frase. Ad esempio, il sostantivo "sunu" (figlio) aveva diverse forme a seconda del caso: "sunu" al nominativo, "suna" al genitivo, "sunu" al dativo e "sune" all'accusativo.
Allo stesso modo, i verbi cambiavano forma a seconda della persona e del tempo verbale.

Vocaboli di origine germanica

Nell'Old English erano presenti anche molti vocaboli di origine germanica, che si riferivano principalmente alle cose della vita quotidiana, alla natura e alle relazioni familiari.

L'influenza della lingua latina

Tuttavia, anche in questa forma di inglese erano già presenti alcune parole di origine latina, come ad esempio "ecclesiastical" (ecclesiastico) e "missionary" (missionario), che riflettono l'influenza del cristianesimo romano sull'Inghilterra.

I poemi epici

Durante l'epoca dell'Old English, la letteratura era principalmente orale e consisteva in poemi epici come "Beowulf" e "Judith", nonché in raccolte di leggende come la "Cronaca anglosassone".

I poemi erano composti in versi allitterativi e rappresentavano una forma di intrattenimento popolare nelle corti e nei villaggi dell'Inghilterra anglosassone.

Il declino dell'Old English

L'Old English iniziò a declinare con l'invasione normanna del 1066, quando il francese normanno divenne la lingua ufficiale della corte inglese e dell'amministrazione. Tuttavia, la sua influenza può ancora essere vista in molti aspetti della lingua inglese moderna, come ad esempio nella grammatica (ad esempio, la forma del plurale "oxen" deriva dall'Old English "oxan") e nel lessico (ad esempio, "godspeed" e "farewell" sono parole di origine anglosassone).

La radice storica della lingua inglese

L'Old English rappresenta la radice storica della lingua inglese moderna e il suo studio può fornire un'interessante finestra sulla vita e sulla cultura dell'Inghilterra anglosassone.


Buzzy English è un centro preparatore Cambridge English Qualifications

Altri articoli dalla sezione Storia e letteratura della lingua inglese

Il Modernismo nella letteratura inglese del XIX e XX secolo
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Il Modernismo nella letteratura inglese del XIX e XX secolo

Il Modernismo inglese del XX secolo ha introdotto nuove prospettive, sperimentazioni formali e una profonda riflessione sulla condizione umana. >>

Samuel Taylor Coleridge: il poeta visionario del romanticismo
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Samuel Taylor Coleridge: il poeta visionario del romanticismo

Samuel Taylor Coleridge, poeta e critico del Romanticismo. La sua poesia è stata fonte di ispirazione che ha influenzato generazioni di poeti. >>

T.S. Eliot: il poeta modernista che ha trasformato la letteratura
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
T.S. Eliot: il poeta modernista che ha trasformato la letteratura

Esponente primario del modernismo inglese, nato negli Stati Uniti, ha vissuto la propria vita letteraria in Francia e poi stabilmente in Inghilterra. >>

Mary Shelley: la creatrice di Frankenstein
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di
Mary Shelley: la creatrice di Frankenstein

Autrice del celebre romanzo gotico celebre opera "Frankenstein", Mary Shelley ha cambiato la storia della letteratura horror e fantascientifica. >>