Pubblicato il in Espressioni idiomatiche e modi di dire
di Tracy Liu

Forma inglese I want you to do, da non sbagliare

Ricordo un giorno al liceo. Lezione di inglese, il mio compagno di banco alza la mano per rispondere a una domanda della professoressa e pronuncia una frase con la seguente forma italianizzata: John wanted that Joe did something. Aveva tradotto letteralmente la costruzione italiana "John voleva che Joe facesse". Orrore! Credo sia uno degli errori più importanti, dal momento che il verbo "volere" è usato frequentemente.

La forma corretta è to want somebody/something to do something. Quindi il mio compagno di scuola avrebbe dovuto usare la formula John wanted Joe to do something.

To want, un verbo tra i più usati

Il verbo "volere", to want, è certamente uno dei più usati e può assumere alcune sfumature di significato.

To want in generale significa "volere". Quindi, ad esempio:

I want an ice cream, voglio un gelato.

Si può usare anche nel significato di "richiedere", "essere necessario", "avere bisogno".

You want to take a right at the next intersection, al prossimo incrocio devi girare a destra. Abbiamo già visto la forma take a right nell'articolo dedicato al verbo irregolare to take.

Oh boy, this t-shirt wants washing!, questa maglietta deve essere lavata!

Wanna do

In inglese americano, nel parlato veloce, il suono di want to si distorge fondendosi in una sola parola slang, wanna, spesso nei testi delle canzoni.
Allo stesso modo la formula (I'm) going to diventa (I'm) gonna.

I wanna go home, voglio andare a casa.
I'm gonna go home, andrò a casa.

I want something, I want to do something, I want you to do something

Per concludere, ricapitoliamo la corretta forma dell'uso del verbo to want con tre esempi:

I want an orange, voglio una arancia.
I want to learn English, voglio imparare l'inglese.
I want you to learn English, voglio che tu impari l'inglese.


Buzzy English è un centro preparatore Cambridge English Qualifications


Altri articoli dalla sezione Espressioni idiomatiche e modi di dire

You have a chip on your shoulder, porti risentimento
Pubblicato il in Espressioni idiomatiche e modi di dire
di
You have a chip on your shoulder, porti risentimento

Un'espressione che si usa per descrivere una persona che ha risentimento nei confronti degli altri e un atteggiamento di frustrazione e litigioso. >>

Best of both worlds... solo il meglio
Pubblicato il in Espressioni idiomatiche e modi di dire
di
Best of both worlds... solo il meglio

Le differenze sono una risorsa, basta prendere il meglio dei mondi diversi tra i quali ci troviamo. Il meglio di entrambi i mondi, appunto >>

Speak of the devil, parli del diavolo e spuntano le corna
Pubblicato il in Espressioni idiomatiche e modi di dire
di
Speak of the devil, parli del diavolo e spuntano le corna

Eccolo che arriva, parlavamo di lui e un attimo dopo entra nella stanza! Un altro modo di dire come in italiano, parli del diavolo... >>

Blur the line, venir meno la distinzione tra due concetti
Pubblicato il in Espressioni idiomatiche e modi di dire
di Gloria Patricia Taylor
Blur the line, venir meno la distinzione tra due concetti

Blur the line è un modo di dire che indica la tendenza a rendere confusa la distinzione tra due concetti o categorie, tra il giusto e lo sbagliato. >>