"The Wanderer above the Sea of Fog" ("Il viandante sul mare di nebbia") del pittore tedesco Caspar David Friedrich (1817), immagine iconica che incorpora il sentire romantico e i temi del romanticismo - Public domain, via Wikimedia Commons
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor

Il Romanticismo inglese: esaltazione delle emozioni individuali

Il Romanticismo è stato un movimento culturale, artistico e letterario che ha avuto origine alla fine del XVIII secolo in Europa e si è diffuso in tutto il mondo occidentale nel corso del XIX secolo.

Una reazione alla razionalità dell'Illuminismo

Ha rappresentato una reazione contro l'era dell'Illuminismo, che privilegiava la ragione, la logica e la scienza come fonti di conoscenza e progresso.
I romantici, al contrario, esaltavano l'individualità, l'emozione, la creatività e la forza dell'immaginazione come strumenti per comprendere e interpretare il mondo.

Un sentire che ha permeato tutte le forme artistiche

Il Romanticismo ha avuto un impatto significativo su diverse forme d'arte, tra cui la letteratura, la pittura, la musica e l'architettura.
Nel contesto letterario, il movimento ha prodotto opere che riflettevano l'intensa passione, l'amore per la natura e una profonda esplorazione della psiche umana. I romantici cercavano di esprimere l'indefinibile, l'ineffabile e il sublime attraverso la poesia, la prosa e il teatro.

Il Romanticismo inglese

Uno dei movimenti letterari più influenti all'interno del Romanticismo è stato il Romanticismo inglese. Gli autori inglesi romantici hanno abbracciato le idee romantiche e le hanno rese parte integrante della loro scrittura.

La riscoperta di storia, tradizioni e mitologia

Un altro aspetto fondamentale del Romanticismo inglese è stato il rinnovato interesse per la storia e le tradizioni nazionali. Gli autori romantici si sono ispirati a miti, leggende e folklore per creare opere che riflettevano l'identità nazionale e il senso di appartenenza al proprio paese.

Uno stile più informale e accessibile

Molti poeti romantici inglesi hanno scelto di scrivere in una forma di linguaggio più semplice e colloquiale, cercando di avvicinare la poesia al linguaggio comune delle persone.

Gli autori del Romanticismo inglese

Tra gli autori più noti del Romanticismo inglese, si annoverano sicuramente William Wordsworth, Samuel Taylor Coleridge, Lord Byron, Percy Bysshe Shelley, John Keats, William Blake, Thomas De Quincey, Robert Southey, Walter Scott e Jane Austen. Poeti e scrittori che hanno esplorato con l'arte della parola temi come la solitudine, la bellezza della natura, il potere dell'immaginazione e l'intensità delle emozioni umane. Le loro opere spaziavano dalla celebrazione della libertà e dell'individualità alla critica sociale e politica.

Opere iconiche del Romanticismo inglese

Il Romanticismo inglese ha lasciato un'impronta indelebile sulla letteratura e sull'arte in generale. Le opere dei poeti romantici inglesi sono ancora oggi studiate e apprezzate per la loro bellezza, la loro profondità emotiva e la loro capacità di catturare l'essenza dell'esperienza umana.

Il Romanticismo inglese ha prodotto molte opere iconiche che rappresentano i temi e lo spirito di questo movimento letterario. Ecco alcune delle opere più significative e iconiche del Romanticismo inglese:

  • "Lyrical Ballads" (1798) - William Wordsworth e Samuel Taylor Coleridge: Raccolta di poesie spesso considerata il punto di partenza del Romanticismo inglese. Tra le composizioni, "Lines Composed a Few Miles above Tintern Abbey" di Wordsworth e "The Rime of the Ancient Mariner" di Coleridge, che esplorano temi di natura, immaginazione e trascendenza.
  • "Don Juan" (1819-1824) - Lord Byron: Epopea satirica e una delle opere più famose di Byron, narra le avventure e le disavventure del giovane e seducente Don Juan, esplorando temi come l'amore, la libertà e l'umorismo.
  • "Ode to a Nightingale" (1819) - John Keats: Uno dei capolavori della poesia romantica inglese, esplora il tema della fuga dalla realtà attraverso la bellezza della natura e la potenza dell'arte.
  • "Ode to the West Wind" (1819) - Percy Bysshe Shelley: Evoca l'immagine del vento come simbolo di potenza e trasformazione, e attraverso la metafora tratta i temi di libertà, creatività e speranza.
  • "The Songs of Innocence and of Experience" (1789, 1794) - William Blake: Raccolta di poesie che combina poesia e illustrazioni per esplorare temi di innocenza, esperienza, religione e società. Le sue immagini e testi evocativi hanno reso questa opera un'icona del Romanticismo inglese.


Buzzy English è un centro preparatore Cambridge English Qualifications

Altri articoli dalla sezione Storia e letteratura della lingua inglese

Ben Jonson, un esempio di motivazione artistica
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Ben Jonson, un esempio di motivazione artistica

Uomo di umili origini ed estrazione sociale, riuscì ad formarsi autodidatta e ad emergere diventando uno dei maggiori drammaturghi e poeti inglesi. >>

Ezra Pound: poeta, critico e saggista modernista
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Ezra Pound: poeta, critico e saggista modernista

Una delle figure letterarie più importanti e controverse del XX secolo e del modernismo che contribuì a definire con il movimento denominato Imagism. >>

Geoffrey Chaucer, il padre della letteratura inglese
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Geoffrey Chaucer, il padre della letteratura inglese

Scrittore e poeta, Geoffrey Chaucer è riconosciuto come uno dei padri della letteratura inglese. >>

Middle English: il fondamento dell'inglese moderno
Pubblicato il in Storia e letteratura della lingua inglese
di Gloria Patricia Taylor
Middle English: il fondamento dell'inglese moderno

Il Middle English, o medio inglese, è una forma arcaica della lingua inglese parlata in Inghilterra dal XII secolo fino alla fine del XV secolo >>